Atomi (buone ferie!)

Ciao a tutti, affezionatissimi lettoi di questo blog. Il vostro sedicente esperto preferito di web 2.0 filosofico se ne va in ferie dopo circa 45 giorni di delirio popolati da:

  • Lavoro
  • Inizio di convivenza
  • Lavoro
  • Drammi e deliri esistenziali
  • Lavoro
  • Lavoro
  • Lavoro

Domani si chiude un tour de force senza precedenti e me ne parto alla volta dell’amata terra natia, all’ombra delle placide Apuane. La stanchezza è tanta ma vi voglio lasciare con un pensiero positivo, profondo e patetico (la regola delle 3 p della retorica televisiva, insomma) che questo periodaccio mi ha lasciato addosso: non dimenticatevi mai delle piccole cose, le cose banali, le cose insignificanti. Quelle cose che avete davanti tutti i giorni, che guardate in macchina tutte le mattine lungo la solita strada per andare nel solito posto. Sono queste cose ad essere rivoluzionarie, solo che siamo troppo impegnati a guardare le grandi per rendercene conto.

Buone ferie!

P.S. Dopo questo post è evidente o no che ho bisogno di ferie 😉 ???

No comments yet.

Lascia una risposta